NEWS
Il Cavallo di Leonardo all'Ippodromo SNAI San Siro. La statua equestre più grande al mondo sarà protagonista nella stagione 2019 con iniziative importanti per ricordare il 500° anno dalla scomparsa del genio toscano
All’Ippodromo SNAI San Siro stagione record di SNAITECH che per il 2019 pensa a Leonardo da Vinci
12 novembre 2018

Chiude con numeri da record la 131^ stagione di corse al galoppo all’Ippodromo SNAI San Siro di Milano. Gli accessi sono stati, sommando quelli di domenica 11 novembre, giornata che ha decretato il termine dei convegni del 2018, ben 213.000, la più alta dal 2016, ovvero da quando SNAITECH ha avviato il progetto di rilancio dello storico impianto. Dei 213.000 accessi stagionali, 123.000 sono stati registrati nelle giornate di corse, 70.000 durante i concerti del Milano Summer Festival e 20.000 durante gli eventi collaterali sempre in ippodromo. Archiviata con questi lusinghieri dati la stagione 2018, SNAITECH guarda già al prossimo anno con un grande progetto atto a valorizzare il Cavallo di Leonardo, la più grande statua equestre al mondo, donata nel 1999 alla città di Milano dalla Fondazione Leonardo da Vinci’s Horse Foundation, che scelse proprio l’Ippodromo SNAI San Siro come destinazione ideale per l’opera. Il progetto, denominato “Leonardo Horse Project”, prevederà ad organizzare una serie di iniziative che ruoteranno attorno al cavallo Leonardesco. Selezionata da Cristina Morozzi, uno dei massimi esperti del design contemporaneo, una squadra di dieci designer e creativi italiani ed internazionali avrà il compito di personalizzare dieci riproduzioni in scala del Cavallo di Leonardo. Durante il Salone del Mobile 2019, le opere d’autore diventeranno un’installazione collettiva all’Ippodromo SNAI San Siro, mentre dopo la Design Week saranno posizionate in diversi punti della città di Milano legati in cui il genio toscano è presente con le sue opere e progetti. In questo modo il Cavallo di Leonardo “entrerà in città, raggiungendo così una platea più ampia di persone che avranno poi la possibilità di scoprire più informazioni sull’opera realizzata dai disegni di Leonardo per Ludovico il Moro nel 1492 grazie allo sviluppo di un’App di realtà aumentata che permetterà agli utenti di inquadrare le opere d’autore attivando contenuti interattivi esclusivi su Leonardo stesso e sugli artisti che le hanno realizzate. In concomitanza con l’esposizione delle riproduzioni del Cavallo, all’ippodromo sarà allestita una mostra antologica di Leonardo, in stretta collaborazione con il Museo della Battaglia di Anghiari. In questi contesti, SNAITECH sta portando avanti la collaborazione con il Comune di Milano che ha inserito queste novità all’interno del palinsesto degli eventi “Leonardo500” che si terranno a Milano per celebrare i 500 anni dalla scomparsa del genio toscano.