NEWS
Convegno di corse del martedì all'Ippodromo SNAI La Maura. Inizio dalle ore 13:25 (Foto Dena - Snaitech)
Martedì in pista all’Ippodromo SNAI La Maura. Inizio corse dalle ore 13:25
7 Gennaio 2019
Secondo convegno di trotto del 2019 all’Ippodromo SNAI La Maura con un martedì 8 gennaio che presenta un programma di sette corse a partire dalle ore 13:25. Avvio con il Premio Emile Angus, in cui Uptown Kronos è reduce da due sfortunate rotture ma le prestazioni nell’insieme sono state corpose. Solcio Zl vale 1.59 davanti, se sfonda non sarà semplice prenderlo, Vhat Love continua a sbagliare ma ha i mezzi per emergere, Tocqueville Fi dopo il rientro può correre in progresso, Ragazzo dei Sogni ci sta per la guida di Vecchione, la carta recente però è nulla.
 
Nella seconda prova, per il Premio Amour Angus, Zanella ne ha vinte cinque a seguire, l’ultima non più tardi di venerdì scorso, probabile che confezioni il sesto assunto anche se dovrà stare attento a Zelante Op, eccellente alla prima uscita coi Goccia e sicuramente in grado di darle filo da torcere. Holger Ehlert ha lavorato alla grande con Zagor Roc che adesso è competitivo anche a questo livello. Zenalda deve cancellare le due recenti débâcle seguite al ciocco da 1.12 di un paio di mesi fa.
 
A metà convegno di corse il Premio Angus Hall, in cui Ultimaluna Grif, se fa il netto vale 1.57, forse meno, può sfondare e provare a tenere a bada Rick del Duomo, chiamato ad un altro percorso difficile contro una pedina dei Goccia due settimane dopo aver subìto Troppo Bella. Unicum Bigi parte forte e sarà un fattore, Vae Victis Club cercherà di filare Rick per farsi valere all’epilogo, Solista d’Esi cerca un compenso di posizione.
 
Quarta corsa con il Premio Aligero, con Uno Cualquiera e Teo Zaccherini che possono imporsi in questo handicap rebus nel quale contano davvero in molti. A cominciare da Stradivari Cub, in gran forma e adatto allo schema, per proseguire con Titanio Baldini, spesso in evidenza alla Maura, Titanium Fi, alterno ma molto dotato per la categoria, e Ramon di Mira, veloce coi nastri e ancora in corsa nonostante la penalità.
 
In quinta, Premio Magna Force, sono di scena i tre anni senza linee, ma è quasi impossibile scovare un favorito. Proviamo ad affidarci a Alles Fur Leben, A Modo Mio Bi ed Anatra Jet, tre ditte serie che avranno seguito sicuramente anche al gioco. Apple Time facendo il netto avrebbe parecchio da dire, Arno di Pippo debutta, non sottovalutatelo.
 
Penultima di giornata, per il Premio Garland Lobell, Aster Prav ha la faccia del puledro interessante, ha vinto girando di fuori l’altra settimana, può ripetersi, magari sfilando nel giro di 300 metri. Avasinis Jet è in forma e in contesto plausibile solo che il sette è problematico, i due Ek di Baroncini vanno seguiti sgambare, così come White Window, da rivedere dopo l’errore di Torino commesso sulla prima curva quand’era sotto pressione.
 
Chiude la seconda giornata di corse del 2019 all’Ippodromo SNAI La Maura il Premio Kenwood Scamper, dove Zico ha la pole e trova rivali alla sua portata, è il nostro favorito nei confronti di Zigulì Roc, probabilmente il più forte ma da valutare sia nella meccanica che nella condizione. Zurro Zl è reduce da bel successo, Zino Nof è tutto sommato regolare, Zola’ dei greppi e Zelante Framar vanno seguiti sgambare, non sono fuori corsa.