NEWS
IL 2020 ALL’IPPODROMO SNAI SAN SIRO CON “100 ANNI DI EMOZIONI”, DI ARTE E DI CULTURA
31 Dicembre 2020

La stagione 2020 all’Ippodromo Snai San Siro di Milano si può definire positivo anche se è stato fortemente condizionato dalla pandemia che, da marzo in poi, ha cambiato il modo di vivere degli appassionati ippici, degli addetti ai lavori e dei visitatori milanesi dell’impianto del galoppo meneghino che proprio quest’anno ha compiuto 100 anni di vita. L’Ippodromo Snai San Siro ha fatto la sua parte e nel pieno delle regole: prima di tutto in termini di sicurezza attuando i Protocolli di Sicurezza Covid19 e le normative regionali e statali vigenti per chiunque accedesse nell’area di proprietà di Snaitech; e, poi, dando seguito a quelle iniziative che hanno potuto offrire ai visitatori contingentati alle mille presenze, quando si è potuto, l’opportunità di godersi il lato artistico, musicale, storico e culturale di un luogo sempre più polifunzionale ed aperto dalla cittadinanza milanese.

Per celebrare il secolo di vita dell’impianto ippico per eccellenza italiano, unico al mondo dichiarato “Monumento di interesse nazionale, Snaitech ha offerto a tutti l’opportunità di assistere in diretta Facebook al concerto di Dardust (16 ottobre), noto pianista italiano di fama internazionale. Concerto avvenuto sotto l’ombra del Cavallo di Leonardo, la statua equestre più grande al mondo ubicata nell’area interna all’impianto. Uno spettacolo musicale e coreografico capace di raggiungere ben oltre il milione di visualizzazioni web in pochi giorni.

A questo evento si è aggiunto l’esposizione all’aperto “100 anni di emozioni”, patrocinata dal Comune di Milano ed accessibile gratuitamente dal 17 ottobre con ingresso da piazzale dello Sport 6, area in cui sorge il Cavallo di Leonardo. Si tratta non solo di celebrare un traguardo ambito, ma incorpora un percorso in cui l’evoluzione storico-architettonica dell’ippodromo sono ben visibili sui sei pannelli curati dal Professor Stefano della Torre, docente di restauro al Politecnico di Milano, attraverso stampe ed immagini fotografiche d’epoca correlati da esaustive descrizioni.

Infine, per il terzo anno consecutivo, l’Ippodromo Snai San Siro Galoppo di Milano è stato scelto come uno dei mille siti aperto alle visite delle “Giornate FAI di Autunno”. Un fine settimana, quello del 17 e 18 ottobre, che grazie alle guide volontarie del Fondo Ambiente Italiano ha coinvolto oltre 2mila visitatori.  

La parte artistica, storica e culturale delle iniziative promosse da Snaitech, sono state da corollario di una stagione in pista sempre molto agguerrita e vissuta con entusiasmo e passione dagli amanti del galoppo e delle corse ad ostacoli, e che ha trovato il suo apice con le Oaks d’Italia programmate il 5 luglio. A conclusione del 2020 e del centesimo anniversario dell’Ippodromo Snai San Siro, Snaitech ha realizzato anche un video che riassume e racconta, in pochi minuti, tutta la storia di questo meraviglioso impianto ippico che continua ancora oggi ad essere un luogo ricco di iniziative e di progetti aperti a tutta la cittadinanza e che si proietta, per i prossimi cento anni, ad altri ed ambiziosi traguardi.